HOME ---> NEWS ---> 2009

2011 - 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005 - 2004 - 2003 - 2002 - 2001 - 2000 - 1999

Le notizie fino al 2011 disponibili nel nostro BLOG

 

giovedì 12 marzo 2009

Radio Azzurra Marsala: 25 anni di attività

Fondata dai suoi due condirettori, Totò Calamia e Nino Culicchia, l'emittente si è inizialmente caratterizzata anche per il suo filone folkloristico, dedicato inizialmente al liscio e alla canzone partenopea. Negli anni successivi, invece, ha cominciato a trasmettere musica leggera nazionale e internazionale, arricchendo il palinsesto con programmi divertenti e diversi notiziari. Molto spazio, inoltre, è stato sempre dedicato allo sport. Tra i collaboratori, Alessandro Fazio, Giovanni Torre, Enzo Amato, Peppe Maggio, Giusy De Vita, Enzo Sanchez, Ilaria Ciaramidaro, Roberto Baiata, Gianluca Galfano e Rocco Pulizzi.

 

lunedì 9 marzo 2009

Accadde il 10 marzo... Arrivano le radio libere

È il 10 marzo 1975 quando da una stanza di Via Locatelli a Milano, ad un niente da Piazza della Repubblica e a due passi dalla Stazione Centrale, nasce Radio Milano International, la prima radio libera italiana. Prima un ronzio, poi una portante muta ed infine un brano straniero esplodono nell'etere metropolitano sgretolando di fatto il monopolio radiotelevisivo statale. Tre giovani ragazzi, senza nemmeno rendersene conto, danno il via all'epoca delle radio libere, una delle maggiori rivoluzioni socioculturali degli anni '70.

 

lunedì 9 marzo 2009

Telerent in dvb nel mux di Teleficarazzi

Nelle scorse ore Telerent ha preso il posto del canale promo Ficarazzi 2 all'interno del mux bicanale di Canale 8 Teleficarazzi, nuova attivazione che gli consentirà la visione a Ficarazzi e nei comuni limitrofi, in zone dove il segnale analogico risulta piuttosto degradato. A dire il vero, al momento è degradato anche il segnale ripetuto in DTT poiché ricevuto proprio attraverso il ch. 41 analogico da Monte Pellegrino, problema che dovrebbe essere presto risolto con una migliore soluzione di trasferimento.

 

giovedì 5 marzo 2009

Med1 fuori controllo, problemi con il collegamento nazionale

Da qualche ora la seconda emittente del gruppo TRM sta trasmettendo un rumore video a causa della mancanza del segnale sulla dorsale nazionale di Odeon TV, un disservizio eccessivamente prolungato per un emittente di questo tipo...

 

martedì 3 marzo 2009

Retecapri a schermo nero, problemi di trasferimento per Teleacras

Problemi di trasferimento per Teleacras, il ch. 24 operante da Monte Pellegrino sta trasmettendo un segnale molto degradato. A schermo nero Retecapri operante dalla stessa postazione sul ch. 63.

 

domenica 1 marzo 2009

TvT entra in Cinquestelle

A partire da oggi TvT è entrata a far parte del circuito Cinquestelle, da segnalare anche una sinergia con il gruppo TRM di cui ha messo in onda alcune televendite.

 

venerdì 27 febbraio 2009

Ripristinati i 97,60 di Lattemiele

Da questa mattina è ritornata on air Lattemiele dai 97.6 eserciti da Monte San Calogero Sciacca. L'emittente era in portante muta da qualche settimana. (Francesco Maggio)

 

venerdì 27 febbraio 2009

Problemi per Radio Studio 2000 di Petrosino

Siamo in attesa di maggiori particolari ma sembra proprio che l'impianto di Radio Studio 2000 di Petrosino operante dal tetto sede sia stato disattivato, di conseguenza l'emittente è al momento inattiva.

 

venerdì 27 febbraio 2009

Chiusa Baia TV, la telestreet superpower...

Apprendiamo da radiotvtrapani che BAIA TV e' stata chiusa. Trasmetteva con un palisesto completo, 24 ore su 24, ma nessuna autorizzazione e concessione (si dichiaravano telestreet ma con un tx dalla sede ed un ripetitore sul Monte Bufara). Oltre al settore controllo delle comunicazioni entrano in ballo finanza per siae e diritti vari ed eventuali violazioni nell'installazione del traliccio vicino a quelli dei gestori telefonici. Per finire il canale 61 andava a intralciare in qualche zona del comune di Buseto il segnale di Mediaset dvb proveniente da Erice vetta - Piana delle Forche. Ai fini legali e penali cosa subira' il presidente dell'associazione che teneva in piedi questa emittente è abbastanza intuibile...

 

giovedì 26 febbraio 2009

Tremedia sbarca sul web

L'emittente Tremedia ha inaugurato il suo nuovo portale internet, è raggiungibile all'url http://www.tremedia.it/ (tnx Danilo Oliva)

 

giovedì 26 febbraio 2009

Problemi per RCV, Radio Cuore e Lattemiele in provincia di Agrigento

Sono spenti da quasi un mese i trasmettitori di RCV sui 99,70 (Sciacca / Monte San Calogero) e di Radio Cuore sui 103,00 (Ribera / Contrada Scirinda), da un paio di settimane è in portante muta Lattemiele (Sciacca / Monte San Calogero). (Francesco Maggio)

 

giovedì 19 febbraio 2009

Spenta Teleisole a Monte Sant'Angelo

Risulta inattivo il ch. 68 di Teleisole esercito da Monte Sant'Angelo, la sospensione delle trasmissioni dovrebbe essere stata causata dai danni subiti dall'impianto dopo l'ultima ondata di maltempo.

 

venerdì 20 febbraio 2009

Licata Nuova TV e Licata Network sul web

Licata Nuova TV ha registrato il suo dominio http://www.licatanuovatv.it, il sito è ancora in costruzione. E' operativo invece il sito di Licata Network all'URL http://www.licatanetwork.it con notiziari in diretta ed eventi sportivi, realizzati dalla stessa redazione.

 

giovedì 19 febbraio 2009

Chiude Teleisole? Secondo i bene informati, muore l'informazione televisiva eoliana

Dopo l'avviso ai tanti affezionati telespettatori dei giorni scorsi, la sospensione, da ieri, delle due edizioni del telegiornale di Teleisole. Morirà l'informazione televisiva " made in Lipari" ? La fine di un fondamentale servizio per la comunità, almeno con l'attuale editore, è abbastanza vicina. Chi vi scrive insieme alla collega Tiziana Medda e ai tecnici non percepisce lo stipendio da tre mesi. Siamo andati avanti nell'ultimo anno tra sacrifici e piccoli miracoli, spinti dalla passione per la professione. Nel 2006, addirittura, per venire incontro all'editore e per ridimensionare i costi di gestione dell'emittente, accettammo, nostro malgrado, di diventare precari con contratti a progetto. Prima o poi dovevamo dire basta. Sappiamo che viene a mancare improvvisamente la piacevole abitudine di sedersi a tavola per seguire l'edizione delle 14,00 ( i nostri cellulari già da ieri sera non hanno pace). Da due settimane abbiamo sospeso, proprio per questa edizione, la trasmissione in diretta, ed avevamo già registrato tanti malumori per la nostra iniziativa. E manca anche, ovviamente, l'edizione serale. Insomma alla gente inizia fortemente a mancare, e ce lo sta dimostrando, anche se non ne avevamo dubbio, un servizio indispensabile in assenza del quale le istituzioni, che non sempre fanno gli interessi della collettività, si allontaneranno sempre più dai cittadini, soprattutto da quelli più disagiati come gli abitanti delle frazioni e delle isole minori. Riteniamo che il diritto all'informazione tutta eoliana, nella società dell'informazione globale, debba continuare in qualche modo ad essere garantito e crediamo che la vicenda debba essere trattata in Consiglio comunale dove sono presenti i rappresentanti dei cittadini che potrebbero, "finalmente", trattare una questione che interessa tutti. Chi pensa che in questo forte momento di crisi, Peppe Paino e Tiziana Medda toglieranno il disturbo dovrà invece ricredersi. Noi siamo giornalisti e continueremo a svolgere, fino a quando sarà possibile, questo mestiere nell'esclusivo interesse della gente. Anche attraverso Lipari.biz, la prima web tv nata alle Eolie che fà rosicare, e sito in costante crescita che qualche giorno fà ha sfiorato la soglia delle 3000 visite giornaliere, raggiungendo invece in un solo giorno il dato delle 14 mila pagine visionate. Cosa si può fare? Teleisole ha ancora un proprietario. Bisogna chiederlo a lui. (Peppe Paino / Tiziana Medda - Lipari.biz)

 

venerdì 13 febbraio 2009

TRC è finalmente sul web

A molti anni di distanza dall'attivazione del dominio http://www.trctv.net/, dove negli ultimi mesi era possibile guardare l'ultima edizione del TG, Tele Radio Canicattì ha inaugurato ieri il suo portale

 

giovedì 12 febbraio 2009

Blackout a Monte Giancaldo

A causa della mancanza dell'energia elettrica, sono inattivi dalla mattinata di oggi i trasmettitori di Radio One, Radio Palermo centrale, Tele One e delle reti Mediaset operanti da Monte Giancaldo in territorio di Bagheria.

 

martedì 10 febbraio 2009

Canale 8 Teleficarazzi: test in DDT h24 sul ch. 66

Canale 8 Teleficarazzi sta al momento testando il DTT 24 ore su 24, il MUX è composto da due canali (Ficarazzi 1 e Ficarazzi 2) utilizzati per la normale programmazione il primo e con un promo in rotazione il secondo. Notevole nelle zone servite la qualità del segnale di questa emittente che, probabilmente, non ha ancora finito di stupirci...

 

martedì 10 febbraio 2009
 

Video Mediterraneo: i fratelli Carpentieri si separano

Tutti lo sanno, nessuno ne scrive ufficialmente. Hanno festeggiato le nozze d’oro e dopo qualche anno hanno deciso di separarsi. I fratelli Enzo e Carmelo Carpentieri sono sul punto di dividere in due Video Mediterraneo, la televisione che da sempre identifica la provincia di Ragusa. I due imprenditori (l’uno, Carmelo, editore sin dagli anni settanta, con significativa esperienza politica -è stata vicesindaco di Modica- e interessi nel settore immobiliare, e di recente anche nel settore avicolo, l’altro Enzo, appaltatore) avrebbero deciso di separarsi, dopo oltre cinquanta anni di sinergica e produttiva collaborazione. In palio c’è, fra l’altro Video Mediterraneo, che dovrebbe essere smembrata in due: le emittenti satellite Video Uno e Teletre andrebbero ad Enzo, insieme a Radio Mediterraneo Due; Video Mediterraneo e Radio Mediterraneo toccherebbero a Meno. I dissidi tra i due iniziarono circa quattro anni fa, per divergenze politiche. Mommo Carpentieri, figlio di Enzo, dopo uno scontro con il petroliere Saro Minardo, fu defenestrato dalla carica di assessore provinciale per fare spazio a Nino Minardo, figlio di Saro. Dopo un paio di anni Mommo rientrò all’ovile, e oggi è vicepresidente della Provincia in quota proprio a Saro Minardo. Meno Carpentieri ha avuto invece col padre dell’attuale deputato Nino un atteggiamento più intransigente. Al punto da indurre Saro Minardo a farsi una sua televisione, Video Regione. Le incomprensioni tra Meno ed Enzo Carpentieri sono arrivate a un punto di non ritorno, talché pare imminente la separazione delle quote societarie della tv, e la nascita di due poli: Video Mediterraneo da un lato, Teletre e Video Uno dall’altro. Sull’altra sponda, Video Regione. Il gruppo editoriale Video Mediterraneo ha rappresentato in questi trent’anni un importante riferimento culturale per la provincia di Ragusa, e ha contribuito a creare l’identità iblea. (Giuseppe Savà / ScicliNews)

 

venerdì 6 febbraio 2009

Riposizionati i 98,40 da Monte Pellegrino di R101

I 98,40 di R101 eserciti da Monte Pellegrino sono stati riposizionati sui 97,20, dal lato est della stessa postazione continua ad operare sui 93,70 facenti servizio sulla costa nord orientale dell'isola.

 

giovedì 5 febbraio 2009

La solidarietà in onda a Licata Nuova TV: "Arte per Ellison"

Arte e solidarietà, sono stati questi gli ingredienti dell'iniziativa "Arte per Ellison" lo scorso 4 febbraio su "Licata Nuova Tv". All'asta sono andati quadri di artisti locali e il ricavato devoluto alla piccola Ellison, una bimba di cinque anni che soffre di una grave malattia dalla nascita. La bambina ha bisogno di ciclo di cure in Florida alla Clinica "Four Children", ma la famiglia non ha i soldi per sostenere le spese. Fino a prima dell'asta erano stati raccolti circa ventimila euro, troppo pochi per le necessità della bimba. Nel corso della maratona "Arte per Ellison" è stato possibile telefonare allo 0922 802906 e lasciare la propria offerta in redazione, offerte che vi invitiamo ancora ad effettuare. La consegna dei quadri e del denaro alla Piccola Ellison avverrà il 22 febbraio al termine della Collettiva di Pittura organizzata da "Spazio Arte" al Chiostro del Carmine.

 

giovedì 5 febbraio 2009

Riattivata Radio 105 a Monte Cammarata

Sono ritornate regolari le trasmissioni di Radio 105 sui 105.1 da Monte Cammarata rimasti spenti per alcune settimane.

 

mercoledì 4 febbraio 2009

Kiss Kiss in provincia di Trapani

Secondo alcune informazioni transitate sulla mailing list di fmdx.it e confermate da Radio TV Trapani, Radio Kiss Kiss Network risultain portante muta in provincia di Trapani sia dalla postazione di Erice sui 92,00 che da quella di Buseto Palizzolo sui 105,90

 

lunedì 2 febbraio 2009

Telemarket in Sicilia sulle frequenze di Telerent

Oltre al collegamento notturno attraverso il circuito 7 Gold, Telemarket è adesso in onda attraverso le frequenze della palermitana Telerent. Particolarità della ritrasmissione è che la messa in onda avviene con il solo marchio della rete di televendite senza alcun altro identificativo. Non si tratta, al momento, di spazi presi a noleggio in sostituzione della semi-regionale TRM, che ancora in oggi ripete l'altra rete del gruppo Telemarket 2.

 

lunedì 26 gennaio 2009

Radio Zammù resiste, nonostante il taglio dei finanziamenti

In un appello diffuso il mese scorso dalla redazione di Radio Zammù si leggeva: “Non spegneteci i microfoni! Il 31 dicembre si conclude il progetto “Il Linceo” che ha finanziata Radio Zammù. Quelle risorse hanno permesso alla radio dell’Università di Catania di fare il grande balzo sull’etere e poter essere trasmessa in modulazione di frequenza. (…) Che succederà ora? Radio Zammù non ha nessuna intenzione di mollare, aiutateci a sostenere la nostra causa: occorre trovare nuove risorse (…)”.

Radio Zammù, però, non ha chiuso. Nonostante la conclusione del progetto Linceo, la redazione è andata avanti e sta effettivamente cercando nuove risorse per andare avanti. Con il Cof (Centro Orientamento e Formazione), che ha in gestione la radio, i redattori stanno studiando un piano per ottenere altri finanziamenti. Sul sito della radio sono arrivati tantissimi messaggi e i ragazzi hanno avuto la netta sensazione che si potesse trovare una soluzione al problema. La radio, del resto, è un’iniziativa di cui l’intero ateneo può andare fiero. È stata spesso un modello per altre università italiane e un’emittente che ha fornito importanti servizi alla comunità accademica. (Step 1 Magazine)

 

lunedì 19 gennaio 2009

Radio Ricordi Juke Box in portante muta, arriva Radio Italia Network?

Dalle 15.55 di oggi risulta in portante muta Radio Ricordi Juke Box sui 91,00 da Monte Pellegrino, non siamo al momento in condizione di confermare se si tratti di un guasto o di qualche ora di "decontaminazione" in attesa di collegare la frequenza alla nuova Radio Italia Network.

 

lunedì 19 gennaio 2009

En TV / Tele Enna: ormai solo un relay, Canale Italia 24 ore al giorno

Enna è il primo capoluogo siciliano a non avere più una TV locale, nel senso stretto della parola, la superstite EN TV / Tele Enna trasmette ormai per tutto il giorno la programmazione di Canale Italia. Le frequenze

26o Via Plebiscito / Enna
27o Monte Salvo / Enna
45o Altesina - Contrada Petralla / Leonforte
46o Monte Calvario / Valguarnera Caropepe

sono già riportate dal sito dell'emittente nazionale, sembra infatti che sia in dirittura d'arrivo la trattativa per acquisire lka proprietà degli impianti.

 

lunedì 19 gennaio 2009

Problemi per Radio Juke Box

Sui 96,10 da Palermo / Monte Pellegrino, a seguito di un blocco informatico è presente in onda solo una nota.

 

lunedì 19 gennaio 2009

Problemi per l'RDS di Radio Amore

A seguito di un probabile reset, l'RDS sugli 88,30 da Palermo / Monte Pellegrino stanno trasmettendo l'identificativo di fabbrica AEV RDS con la data del 1 agosto 1999

 

lunedì 19 gennaio 2009

Riattivata Lattemiele a San Calogero

Riattivate le trasmissioni di Lattemiele sui 97,60 da Sciacca / Monte San Calogero, risultava in portante muta da circa un mese. E' adesso invece spento il trasmettitore di Radio 105 sui 105,10 da San Giovanni Gemini / Monte Cammarata che era in portante muta nei giorni scorsi.

 

domenica 11 gennaio 2009

Arriva il digitale terrestre a Pozzallo

Dopo mesi di solleciti, contatti e richieste, il Sindaco Sulsenti è riuscito a fare attivare il digitale terrestre di Mediaset e D-Free a Pozzallo, già servito da quello di LA7. “Usciamo dall’isolamento televisivo digitale e soprattutto diamo un’altra risposta concreta a tutti i pozzallesi che da più di un anno ci avevano sollecitato ad interessarci del problema”. Il DTT a Pozzallo è quasi una necessità in quanto il paese è collocato in una zona d’ombra che crea problemi non indifferenti nella ricezione dei canali televisi pubblici e privati. Ricevuta la comunicazione del provvedimento autorizzativo del Ministero delle Comunicazioni Regione Sicilia, sono stati autorizzati il 57 per il MUX 1 di Mediaset e 60 per D-Free. Le trasmissioni saranno attivate da Contrada Graffetta.

 

sabato 10 gennaio 2009

Radio Vela a Monte Cammarata

Dopo un lunghissimo periodo di silenzio, è stato riattivato l'impianto di Monte Cammarata di Radio Vela. La frequenza è stata riposizionata dagli originari 98,50 agli attuali 95,30, in isofrequenza con l'impianto di Sciacca / Monte San Calogero (Francesco Maggio / Siciliamedia)

 

venerdì 9 gennaio 2009


 

Radio Margherita a Randazzo (CT)

Radio Margherita ha attivato i 95,00 operanti da Randazzo, la frequenza era precedentemente esercita da Radio Veronica FM che rimane ricevibile in zona sui 94,80

 

giovedì 8 gennaio 2009


 

Lattemiele e Radio 105 in portante muta

Continuano a risultare in portante muta i 105,10 di Radio 105 e i 97,60 di Lattemiele Agrigento esercite, rispettivamente da Monte Cammarata / San Giovanni Gemini e Monte San Calogero / Sciacca.

 

sabato 3 gennaio 2009


Televisione, lo stato del digitale terrestre a Sciacca e la risposta della Rai

Il Digitale Terrestre è la nuova frontiera della televisione terrestre e secondo recenti normative a livello europeo, gli stati dell’UE dovranno attrezzarsi per convertire l’intera rete di trasmissione televisiva nazionale in tecnologia DTT nei prossimi anni, secondo tempi decisi autonomamente dalle autorità dei vari Paesi. In sintesi, però, occorre che il passaggio (switch-off) sia completato entro il 2012.

Com’è la situazione a Sciacca?

Ebbene, al momento ci sono solo 3 mux (abbreviazione di multiplex, ovvero il meccanismo per cui la capacità disponibile di un collegamento viene condivisa tra diversi canali trasmissivi, combinando più segnali analogici o flussi di dati digitali in un solo segnale trasmesso su un singolo collegamento fisico). Con essi non è possibile vedere alcuna tv nazionale, eccetto La7, né alcuna radio nazionale e locale. Sono trasmessi, invece, i pacchetti pay per view di La7 e di Mediaset Premium (ma non si può ricevere Premium Calcio 24 , Diretta Calcio 1, 2, 3, 4, 5 e 6, Premium MENU, Attivazione, Mediashopping, Coming Soon, BBC World, Hiro, Cartoon Network, Playhouse Disney).

Sciacca.Blogolandia.it ha contattato la Rai, da cui ha avuto celermente questa risposta:

“Al momento non siamo in grado di fornire ulteriori informazioni circa l’estensione o l’ampliamento del servizio di TV digitale terrestre nella zona di Sciacca relativamente al MUX A (RaiUno RaiDue Raitre, Rai4, FDLeggera) e al MUXB (RaiSportPiu’, RaiNotizie24, Raiedu1,Rai Gulp, SAT2000, Radio1, Radio2, Radio3), dei quali non risulta copertura. L’estensione della copertura del digitale terrestre procederà in conformità con i piani concordati con il Ministero e, in particolare, secondo il calendario nazionale di switch off stabilito con decreto ministeriale; tale documento è consultabile su Internet all'url http://www.comunicazioni.it/ministero/ufficio_stampa/comunicati_stampa/pagina186.html

 

venerdì 2 gennaio 2009


TV: PUBBLICITA’, ACCORDO TRA ANTENNA SICILIA E PUBLISHARE

Accordo tra Publishare e Antenna Sicilia per la gestione della pubblicita’ nazionale dell’emittente siciliana. “Crediamo molto nel progetto - commenta Mario Ciancio Sanfilippo editore di Antenna Sicilia - e riteniamo che l’emittente si integri ottimamente in questa strategia: selezionare le prime emittenti regionali o areali d’Italia e offrire al mercato la ricchezza e la peculiarita’ del loro storico rapporto con il territorio”. Con l’accordo, che sara’ operativo da gennaio 2009, Publishare acquisisce oltre 500mila ascoltatori nel giorno medio portando cosi’ a quota 4 milioni e 700 mila la platea quotidiana che mette a disposizione degli inserzionisti pubblicitari. Publishare ha stretto recentemente accordi con Telecapri, Rttr (Trentino), Rtv 38 (Toscana). Ha gia’ in portafoglio Telelombardia, Antenna 3, Primo Canale (Liguria), Telecupole (Piemonte). (AGI)

 

2011 - 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005 - 2004 - 2003 - 2002 - 2001 - 2000 - 1999