HOME ---> RADIO ---> CATANIA ---> RADIO ZAMMU'

Via Umberto 285/a
95100 Catania

Tel. 0957102300
Fax
sms 3460460476

Responsabile: Gianluca Reale

email: info@radiozammu.it
web: http://www.radiozammu.it
streaming:

inizio trasmissioni: maggio 2007

PI CODE:

-

Frequenze di trasmissione:

88,20 Maletto, Bronte, Randazzo (ex Radio Cuore Catania)
89,40 Acireale (ex Radio Cuore Catania, ex Gamma Radio)
90,00 Via Cardinale Nava / Catania (ex Radio Cuore Catania)

Frequenze cedute:

101,00 Via Ota / Catania (Radio Amore Dance)


Nata dal Laboratorio sulla Radio sul web, nell’ambito del MediaLab della facoltà di Lingue e letterature straniere, "Radio Zammù" è oggi la radio dell’Università degli studi di Catania.

Zammù – che è il nome della classica bibita all’anice dei chioschi catanesi ma che sta anche per "izZAuaMMaddUnivessiti" (it's our mad mad university) - trasmette su Internet e da maggio 2007 anche su frequenza FM (101,00) su Catania e provincia.

Oggi è la Radio dell'Università di Catania ed è gestita dal Centro Orientamento e Formazione dell’Università di Catania, che in essa ha individuato un media efficace e penetrativo per le azioni di orientamento universitario, poiché media "comunitario", rivolto alla comunità accademica e al territorio.

A tale scopo, facendo seguito alle esperienze già realizzate in precedenti Progetti Orientamento, nell’ambito de Il Linceo si è inteso proseguire e potenziare la realizzazione di trasmissioni radiofoniche sull’orientamento universitario prevedendo un crescente coinvolgimento interattivo dei destinatari anche grazie alle tecnologie digitali e all’uso della radio, che permette di raggiungere anche gli studenti territorialmente più lontani dalla sedi istituzionali.

Radio Zammù faceva parte di un gruppo che controlla anche Radio Amore, Radio Amore Italia (cui è affiliata Radio Amore Italia Siracusa), Radio Amore I Migliori Anni e Radio Amore Blu, periodo nel quale ha operato dall'aula 24 dei Benedettini, il 31 maggio del 2011 ha restituito la sua frequenza allo stesso gruppo, e ha ripreso le trasmissioni il 14 luglio 2011 grazie ad un accordo con il gruppo RMB.


fonti: Siciliamedia