HOME ---> TV ---> NAZIONALI ---> CANALE ITALIA

Via Pacinotti 18
35030 Rubano

Tel. 0498733111
Fax: 0498733190

Responsabile: Lucio Garbo

email: canaleitalia@canaleitalia.it
web: http://www.canaleitalia.it
streaming:

inizio trasmissioni: 4 maggio 2004

Canali di trasmissione:

35v Contrada Costa Zita / Marineo (ex TRS Tele Radio Satellite)
55v Pizzo Neviera / Belmonte Mezzagno (ex TRS Tele Radio Satellite)
61m Monte Pellegrino / Palermo (ex TRS Tele Radio Satellite)


Nasce nel 1976 come Serenissima Televisione per opera di un gruppo di imprenditori veneti capitanati da Lucio Garbo. L'attuale direttore dell'emittente è Carlo Vetrugno, in precedenza direttore di emittenti Mediaset come Retequattro, Italia 1 e Happy Channel. Inizialmente a carattere regionale, anno dopo anno cattura un bacino d'utenza sempre più ampio che interessa tuttavia la sola Italia settentrionale Triveneto , Lombardia ed Emilia Romagna. Nel 2002 la linea espansiva seguita dalla proprietà dell'emittente viene rafforzata. Vengono acquisite frequenze in tutto il Nord e parte del Centro. Nel 2004, in seguito a un sondaggio, il nome della rete viene trasformata in quello attuale. Nel 2005 inizia l'acquisizione del Sud Italia. Pur non coprendo l'intero territorio nazionale la rete cerca di posizionarsi tra le emittenti più importanti del paese al punto che gli ascolti vengono rilevati dall'Auditel. Tra le syndication nazionali, 7 Gold, Canale Italia e Odeon, l'emittente si posiziona - pur essendo nata per ultima - al secondo posto, superando la più che ventennale Odeon. Per la precisione, secondo le rivelazioni Auditel marzo 2008, Canale Italia segna uno share dello 0,22% sull'intera giornata (contro lo 0,17% di Odeon) e uno share 0,34% in prime time (contro lo 0,14 dell'emittente del Gruppo Profit). Il canale trasmette anche via satellite, su Hotbird, e SKY gli ha assegnato il numero di canale 883 sullo SKYBOX.

L'emittente, oltre ad operare nell'isola con le poche frequenze di proprietà, è ripetuta da alcune emittenti locali. Tra queste vi segnaliamo Canale 8 di Avola, En TV di Villarosa e Video 2 di Palermo.


fonti: Siciliamedia